Lettera aperta al Sindaco di Milano

Di seguito il documento inviato mediante e-mail al Sindaco di Milano Pisapia, in merito alla ormai annosa questione di via Sevanesco.



Egregio Signor Sindaco,

con estrema preoccupazione, desidero aggiornarla della situazione relativa all'inquinamento proveniente dal sito Selvanesco e ammorbante il quartiere Le Terrazze, zona 5, Comune di Milano.
Innumeri volte A.C. ha strombazzato di "soluzioni definitive", mentre ogni volta. dopo pochi giorni o settimane, i vari aspetti negativi si riproponevano, in modo ancora più sfacciato. Ieri, domenica 1° novembre 2015, alle 17.47  mi è stato segnalato un nuovo episodio gravissimo, emissioni gassose da combustioni di polimeri, provenienti dall'area in oggetto.
Solo pochi giorni prima, mentre Ella era in Giappone, qualcuno del Settore Politiche Ambientali rispondeva all'ennesima nostra  lamentela, inneggiando "alle magnifiche sorti e progressive" che si erano realizzate dal suo insediamento.
Possiamo e a ragione dire chiaramente che la situazione specifica è solo e sempre peggiorata dal 2011. Gli sgomberi, mai definitivi, hanno solo intestardito gli illegali, sempre tornati (quando allontanati...). Il controllo degli accessi è stato molte volte saltuario. Non ci risultano segnalazioni di fenomeni anomali da parte di chi, a pochi metri dal luogo dei roghi, sentiva certamente meglio dei residenti  gli ammorbanti odori.
Nessun residuo di combustione recente è stato mai individuato ( o cercato, da parte delle Forze dell'Ordine....?).
Lo svuotamento sistematico, con abbandono per strada del "superfluo"(campana per raccolta abiti usati di piazza Cantoni, gestita da LEGA DELLE COOPERATIVE E COMPAGNIA DELLE OPERE) è un ulteriore indizio della presenza di illegali in via Selvanesco, le cui baracche sono perfettamente visibili dall'incrocio Selvanesco - seconda sterrata).
La misura è colma !
Tremila residenti, mille lavoratori e oltre cinquecento studenti stranieri della Bocconi richiedono un intervento di A.C., non a base di conferenze stampa, riprese in favore di telecamera e comunicati trionfalistici , ma una SOLUZIONE DEFINITIVA E COMPLETA DEL PROBLEMA.
Stiamo anche valutando, su richiesta di alcuni residenti, giustamente preoccupati dei possibili effetti epidemiologici sulla salute dei residenti, atteso che ci risulta un netto aumento della mortalità dei residenti negli ultimi anni alle Terrazze, in particolare sulla base dei dati dei Registri dei Tumori,  di rivolgerci alle  autorità locali e nazionali in tema di sanità, ricordando che il Sindaco è RESPONSABILE DELLA SALUTE DI TUTTI I RESIDENTI.

Ruggero Revelli

Presidente Comitato Le Terrazze

Scrivi commento

Commenti: 0